VideoAngelica: doppia videoinstallazione teatrale di Anna Monteverdi a VUOTOCICLO

“VideoAngelica” di Anna Monteverdi al Festival Vuotociclo di Napoli

Dal 5 ottobre alla mostra Vuotociclo, Napoli Castel dell’Ovo, saranno presenti due video-installazioni teatrali a firma di Anna Monteverdi, critico e studioso di teatro contemporaneo, nata a Cagliari e residente a La Spezia, con la collaborazione tecnica di Matteo Gatti e Giulia Palomba dal titolo“√Angelica” tratte dall’omonimo spettacolo di Andrea Cosentino.

Il giorno seguente è previsto un intervento della Monteverdi su “Video e teatro: le storie, le estetiche”.

Vuotociclo è una mostra collettiva nata dal Laboratorio di Videoarte della videmaker Agata Chiusano dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, ed è arrivata alla sua terza edizione.


Vuotociclo persegue l’intento di creare una comunicazione e una collaborazione tra arte e società, tra artisti e studiosi.

Il Comune di Napoli, riconoscendo il valore dell’iniziativa dell’Università Suor Orsola Benincasa, fornisce i prestigiosi spazi espositivi di Castel dell’Ovo per l’allestimento della mostra. Ogni anno la mostra ha un titolo, un tema comune su cui gli studenti e gli artisti lavorano. Il nuovo tema, “Le ceneri della Fenice”, riguarda la rinascita emotiva, sociale, la capacità di reinventarsi, di riciclare, il mito e il quotidiano.

Il progetto “√Angelica” mira essenzialmente alla destrutturazione della triade espressiva teatro, televisione, cinema e alla successiva ricollocazione dei tasselli secondo una logica metamediale.
Il video (il primo di una serie di video-saggi dedicati a Carlo Ludovico Ragghianti e alla sua estetica delle arti della visione) vuole mettere in luce dello spettacolo teatrale inteso come linguaggio figurativo e cinetico-visivo, ciò che vi è di “espressivo, comunicativo e significativo”.

Cerca

Archivio